LANGUAGE SWITCH

CREATE ACCOUNT

HAI PERSO I DATI DI ACCESSO?RECUPERALI

Cantina

Cantina di Castignano

Le Cantine di Castignano esprimono coralmente significati di scelta, fantasia e operosità della realtà rurale caratteristica del Piceno ancora piena di influssi e culture incarnati nel territorio.
Toni forti e sfumature lievi “tingono” i frutti che la terra offre resa viva dall’alito  frizzante e salmastro dell’Adriatico.

Vitigni di indiscutibile valore, alcuni autoctoni particolarmente selezionati, rappresentano l’identità viticola di Castignano che assume significanza espressiva e qualitativa nella produzione di vini tipici marchigiani.

I vini

I migliori sono certamente il Templaria e il Gramelot 2000. Il primo, uvaggio di Montepulciano, Merlot e Sangiovese, ha un bel naso in cui la dolcezza di percezioni vanigliate si fonde con note di frutti rossi e cannella, piacevole l’ingresso in bocca, dove la struttura è favorita dall’integrazione tra componente alcolica e solidità tannica.

Il Gramelot è ottenuto dalle stesse uve che originano il Falerio (Trebbiano, Malvasia, Pecorino e Passerina), ma con percentuali diverse: suadenti sensazioni di pesca, albicocca e mela Golden, legate da una dolce nota acolica, precedono un ingresso in bocca che avanza morbido e voluminoso, con ottima tenuta finale.

Simile è anche il Falerio 2001, più semplice e meno aromatico, ha comunque equilibrio e buona bevibilità.

Il Rosso Piceno Superiore 2000 si fa apprezzare per la bocca concentrata ma non pesante, anche se le insistenti note di confettura di ciliegia non giocano a favore dell’eleganza. Piuttosto diverso ma sugli stessi livelli qualitativi, il Sangiovese 2000, speziato, snello e gradevole al palato.

Gli ultimi due vini prodotti da “Cantine di Castignano”, che si aggiungono alle denominazioni DOC presenti sul territorio, provengono da vitigni autoctoni: Pecorino e Passerina. Il primo “Montemisio” con personalità decisa de ben riconoscibile, elegante e buona base spumante il secondo. Per le loro caratteristiche sono particolarmente indicati ad accompagnare piatti di Pesce, cucinato nei diversi modi della tradizione locale.

Tralasciando i vari attestati e riconoscimenti arriviamo al 2008 con l’ambito 1° Premio Nazionale per la categoria DOC Rossi al “Gran Maestro” vino Offida DOC che rappresenta il prodotto di punta delle “Cantine di Castignano”.

A novembre 2015 Il Pecorino DOCG delle Cantine di Castignano è stato “incoronato” dal Gambero Rosso, per il suo straordinario rapporto qualità-prezzo da Oscar. Recita il Gambero Rosso a proposito del Pecorino DOCG:

“Sapore montano che, nelle annate fredde come la 2014, si tramuta in un vino dal notevole grip sapido, accenti aromatici nordici e un nitido finale di buccia di pompelmo”.

TOP